Gabriele Boggio Ferraris 4tet

Contattaci per informazioni
Disponibile

Gabriele Boggio Ferraris, nonostante la giovane età, vanta già tre dischi pubblicati come leader, oltre a collaborazioni con artisti di fama internazionale e numerosi riconoscimenti in ambito artistico.

Per quattro anni consecutivi il prestigioso JAZZIT AWARD lo pone tra i più apprezzati vibrafonisti della scena artistica italiana, sempre sul palco a fianco di talenti come Dino Rubino, Giovanni Falzone, Daniele Gregolin, Stefano Bagnoli, Massimo Manzi, Luca Garlaschelli, Andrea Dulbecco e molti altri.

Il primo disco, "Say The Truth", lo vede alla guida di un quartetto composto da due giganti del jazz italiano ed europeo: RICCARDO FIORAVANTI al contrabbasso e STEFANO BAGNOLI alla batteria, oltre al talento di MIRKO MIGNONE al pianoforte.

Con il successivo “DJANGO’S ROOTs” (nel 2013) nasce una bella e creativa collaborazione con lo straordinario chitarrista Daniele Gregolin. Il disco rende omaggio alla musica del grande chitarrista gitano Django Reinhardt, ed il disco vede la presenza alla batteria del mitico Massimo Manzi e, al contrabbassoo, del giovane talento Giacomo Tagliavia.

Il terzo lavoro, in quartetto (Gabriele Boggio Ferraris : Vibraphone / Carlo Gravina : Sax / Giacomo Tagliavia : Doublebass / Alessandro Rossi : Drums), è il notevole “Penguin Village", un album che ben rappresenta la musica originale di questo gruppo, frutto di mesi di intensa attività LIVE nei più importanti Jazz Club del centro/nord Italia.

www.gabrieleboggioferraris.com/


Disponibile
MARCO MASSA
Sono cose delicate